La nostra sede

La nostra sede è in Via dei Toscani 8 a Curtatone (MN) – fraz. Montanara, a pochi chilometri dal centro di Mantova, facilmente raggiungibile tramite autobus.

Al piano terra sono collocati i servizi comuni come la lavanderia, l’amministrazione e gli uffici, la biblioteca e il “Caffè di Via dei Toscani”.

La sede ha inoltre tanti spazi perfetti per permettere a bambini e ragazzi di crescere in libertà, fare sport e stare all’aria aperta grazie all’ampio giardino, alle serre, ai laboratori e all’orto, in cui bambini e ragazzi possono divertirsi facendo attività manuali, giocando ed esplorando la natura .

Vicino alla nostra sede ci sono il Comune di Curtatone (Corte Spagnola), i centri sportivi, le scuole, il parco giochi, centri commerciali e supermercati raggiungibili a piedi e con i mezzi pubblici, la biblioteca municipale, la farmacia e tanti negozi.

La storia dell’edificio

1924

Una prima parte dell’edificio sorse nel 1927 su progetto dell’Arch. Fioravante Callera. Nel 1934, la costruzione dell’edificio in stile liberty con pianta a M  fu completata e vi si insediarono le religiose dell’ordine “Povere Figlie di Maria SS. Incoronata Adoratrici Perpetue del Sacro Cuore di Gesù”, fondato a Mantova dalla benefattrice Contessa Teresa Fardella De’ Blasi nel 1897. All’interno dell’edificio, nel 1936, fu nacque un orfanotrofio chiamato “Piccolo Rifugio dell’Incoronata” gestito dalle suore dell’ordine.

1944

Il 13 settembre 1944, durante la Seconda Guerra Mondiale,  Elisabetta Braguzzi, studentessa delle scuole medie di Roncoferraro, perse la vita a causa di un mitragliamento aereo alleato mentre si si stava recando presso il Piccolo Rifugio dell’Incoronata con la madre per sostenere gli esami di avviamento alle scuole superiori, che erano stati spostati fuori da Mantova città. Oggi una lapide ricorda quanto accaduto sul luogo della tragedia e ogni anno, insieme al Comune di Curtatone, onoriamo la memoria di Bettina.

 1991

Alfaomega OdV, prima Associazione Volontari, nata il 25 ottobre 1990 per volontà del dott. Giovanni Malagutti e un gruppo formato da medici e pazienti insieme a loro familiari e amici del Reparto Malattie Infettive dell’Ospedale “Carlo Poma” di Mantova, nel pieno della pandemia di AIDS, acquista lo stabile per creare una struttura extra-ospedaliera residenziale in cui accogliere a assistere i pazienti con HIV-AIDS rivolta sia agli adulti in condizione di fragilità, emarginazione e senza riferimenti  che ai più piccoli con i loro genitori.

Per saperne di più, visita il sito web di Alfaomega Organizzazione di Volontariato.

2002

Fondazione Malagutti apre in un’ala dell’edificio una Comunità per Minori, Il Giardino Fiorito, per l’accoglienza di bambini e ragazzi maltrattati, abusati, in condizione di fragilità o bisogno, senza riferimenti genitoriali o familiari, con patologie o a rischio di procedimenti penali, a cui offrire un ambiente familiare per permettere loro di superare i loro traumi psicologici e fisici, favorendo quindi una crescita equilibrata e serena verso l’età adulta. Il supporto è  esteso anche a donne in stato interessante, madri con bambini e a donne vittime di violenza o in stato di bisogno.

L’attività di accoglienza dei minori continuerà grazie al progetto della nuova Comunità Minori “Costanza F. Giancola”.

Condividi dove vuoi